Ultime notizie

This is the beginning of the second stage of the "One Thousand Angels and One Painting" project world tour! 



The second stage of «Thousand Angels and One Painting» mega-canvas journey  has been completed and it is time to sum up.

From 12 to 15 August, everyone could come to Gostiny Dvor  in Moscow to witness the scale of the project and among the thousands of angels to find her . The second stage of the journey pattern in many ways surpassed the first. This is an unprecedented number of visitors, as well as close attention to such prominent media as EuroNews, Russia 24 , Culture , Russia Today, the agency Itar-Tass, and many others, art critics and art historians. Here is what they write about the project "One Thousand Angels and One Painting»

Read more


Sul progetto

DemoRacconti delle fate delle"Mille e una notte" arrivarono da noi dalla notte dei tempi. Con un’incredibile perfezione rispecchiano una fine comprensione del mondo dei popoli dell'Oriente che viene espressa liberamente per via di allitterazione .
Grazie alla traduzione di Antoine Galland, ormai quasi da 250 anni, l'Europa conosce uno dei più grandi capolavori folcloristici del popolo orientale. “Le mille e una notte," ha avuto una grande influenza sullo sviluppo dell'arte della letteratura mondiale. Le fiabbe orientali ispirarono Montesquieu, Wieland, Hauff, Tennyson, Dickens, e Pushkin. L’ornamento bizzarro dei soggetti, la profondità e la raffinata poesia di queste leggende sono eterne : nei nostri tempi di alte tecnologie queste fiabe attirano e ispirano gli artisti. Il progetto "Mille angeli e un quadro" sta esattamente sul livello delle opere d’arte, che hanno un “profumo speziato” delle "Mille e una notte".

continua

Casi tecnici

Big Ship - immersioni grande. Quindi la gente di solito dice, volendo riuscire grandi imprese. "Un migliaio di angeli, e una immagine di" Lekim Ibragimov - solo un buon esempio di un progetto ambizioso. La sua monumentale opera di noto artista stava per inviare un sacco di viaggiare in Europa: alcuni centri storici devono, a turno, per scattare una foto di proporzioni gigantesche. Ma è proprio - quando si tratta di questi valori?

E che, in realtà, con i valori? Come previsto dal maestro, il tessuto risultante è composto da migliaia di singole immagini, ciascuna delle quali raffigura un angelo. La dimensione di una tale immagine di un - 78 a 64 cm è facile da calcolare le dimensioni di tutta la "tela" - più di 500 metri quadrati. Uno è costretto a diventare confuso, cosa più sorprendente: l'idea di scala, la portata del lavoro dell'artista o ... la complessità della realizzazione tecnica di una rete di sostegno ad un grande film. Ma, la verità: come una tela di esporre?

La storia conosce molti casi, la dimostrazione di opere d'arte per la strada. Per fare questo, gli artisti che sono attratti alla scala, si dovrebbe sempre uscire: attingendo alla cinematografia emergente speciale sulle mura della città o direttamente sull'asfalto. Progetto artistico "1001" - al contrario, l'immagine nel vero senso della parola, scritta in olio su tela, teso su un telaio di legno di pino.

Il risultato desiderato del progetto ha costretto gli organizzatori a pensare esecuzione. I pannelli assemblati sarà di 8 metri di altezza e 66 metri di lunghezza - è come se la famosa colonna di Berlino trionfo giaceva su un fianco. Sarà esposto in spazi pubblici in cui le persone saranno in grado di chiudere e lontano da considerare e comprendere la trama del quadro. Di conseguenza, non meno importante è la questione della corretta installazione e la stabilità di questo edificio enorme.

Problemi insolubili là: circa un anno un gruppo speciale di lavoro su una struttura portante in acciaio inox, costituito da 20 sezioni separate, ciascuna delle quali è di circa 25 metri quadrati. In generale, l'intera struttura pesa 22 tonnellate e la lunghezza totale dei cavi d'acciaio che collegano tutte le sezioni, e ciascuna delle migliaia di immagini, viene fino a 2,4 km. Per una installazione completa del gruppo deve essere di almeno 4 persone e 4 giorni di lavoro.

A proposito, con l'aiuto degli organizzatori di questo progetto può raggiungere l'angolo desiderato, e la visualizzazione - l'immagine sarà esposta non è semplice, e in un arco in una pentola enorme, e le condizioni necessarie di sicurezza, sia per i pedoni e per se stessi la zona storica, che saranno per 10 giorni designata come sito per una mostra insolita.

Sulla conservazione del complesso architettonico, che prenderà il posto del quadro, per inciso, anche a prendersi cura di - gli organizzatori identificato una condizione che la città è stata scelta per il progetto dimostrativo dovrebbe essere elencato come patrimonio mondiale dell'UNESCO. Questa non è una fantasia vuoto. Il progetto è "1001" deve essere una sorta di ponte tra l'antica cultura d'Oriente e l'idea moderna della forma e scopo dell'arte. Pertanto, le vecchie città europee, che sono conservati esempi di arte da tempi diversi, ideali per la mostra.

E per quanto riguarda la sicurezza della stessa foto? Infatti, nonostante le sue dimensioni, può essere vulnerabile alle persone e alle condizioni atmosferiche. Ma questo stato preso in considerazione. Anche se l'esposizione si terrà nella stagione calda, i dipinti finiti sono stati controllati in modo equo condizioni difficili. Uno dei primi dipinti di tre giorni è stato sotto la pressione di acqua ad una temperatura di zero gradi - è rimasto illeso. Il segreto di tale resistenza rimane segreto. È probabile il tutto nel materiale dal fatto che la tela. Esso lino miscelato con acrilico, che lo rende durevole e resistente all'acqua. Senza dubbio, il ruolo svolto da un particolare tipo di primer, che utilizza Lekim. Ma questo lo sappiamo - la procedura guidata segreti non si apre.

sull'autore

E’ incredibile, ma non ce n’era alcuna permessa dell’attivita’ artistica  e della fama mondiale di Lekim Ibragimov. E’nato nel 1945 nel villaggio (il villaggio Kichik dekhkan della provincia Uygurskiy della regione di Almaty) in una famiglia di insegnanti.  Nei dintorni non ce n’ erano ne musei ne almeno un cenacolo artistico. I genitori mettevano tutto il cuore nell’educazione di Lekim. Il padre amava di leggere, ed è  proprio questa passione per tutta la vita ha determinato il destino di suo figlio. Nei libri che portava suo padre, Lekim, da ragazzino, era in grado di discernere la sua vera vocazione. La strada irta di ostacoli di un artista è iniziata da una copia di illustrazioni di libri, seguita da illustrazioni di giornali murali della scuola, e poi - ha giocato l’ultima carta! Nel 1962 Lekim va per Almaty per iscriversi alla scuola d'arte. E ... naturalmente, non supera l’esame. "Non sono stato ben preparato" - con un sorriso, spiega l’artista.

continua

Tutti i materiali di questa risorsa sono di carattere informativo. Tutti i diritti sui marchi commerciali, brand e contenuto sono di proprietà dei detentori legittimi. Qualsiasi testo o altro contenuto può essere copiato senza autorizzazione scritta dei detentori legittimi. (C)  Tutti i diritti riservati 2012.

Collegare